Print Friendly, PDF & Email

Lo scorso 4 novembre il corpo di un neonato è stato rinvenuto da alcuni operai durante la fase di lavorazione di un Centro di raccolta rifiuti a Musile di Piave (Venezia). Il corpicino, con tracce ancora di cordone ombelicale e in avanzato stato di decomposizione, era avvolto in un sacchetto. L’autopsia, disposta dalla procura di Venezia, stabilirà le cause della morte e se l’abbandono è avvenuto quando il piccolo era ancora in vita.

Venezia, neonato trovato morto. Era in un sacchetto tra i rifiuti.

26 luglio 2017